È il cosiddetto discepolato carismatico, quella "conversione permanente" al Vangelo di Cristo che ci pone sempre in cammino. Senza discepolato no c'è apostolato! Occorre crescere nella sequela di Cristo e nella comprensione della vita spirituale per poter essere testimoni e animatori. Non può saltarsi questo livello, rifugiandosi nella formazione ministeriale o nelle metodologie di evangelizzazione.

Anche qui individuiamo tre elementi caratteristici:

Post seminario di vita nuova nello Spirito, Servizio pastorale, Studio e approfondimento dei carismi assembleari. La crescita personale e comunitaria deve essere orientata, in maniera particolare, all'amore verso Dio e verso i fratelli e all'edificazione del "corpo". Questi tre elementi costituiscono la base minima che deve orientare la formazione nel livello di crescita dei fratelli. Quanti hanno vissuto l'esperienza dell'Effusione, infatti, devono mettersi alla scuola di Gesù (discepolato), entrare nel regime dello Spirito (vita carismatica), imparare ad amare e servire i fratelli (cura pastorale). Questi tre elementi non possono vivere autonomamente, ma si "sostengono" reciprocamente.

DOVE FORMARSI?
Dall’approfondimento delle linee guida tematiche del Programma Unitario di Formazione (PUF), ogni anno si propone l’esperienza della Scuola Interregionale Animatori, Livello di Base. Le giornate sono strutturate per approfondire la chiamata evangelizzatrice negli aspetti costitutivi della vita del RnS quali la Preghiera Comunitaria Carismatica, il Seminario di vita nuova, l’uso dei carismi per una Nuova evangelizzazione.
La formazione è anche proposta e affrontata costantemente in ogni gruppo.